IL RISPARMIO DELLE FAMIGLIE ITALIANE

 

 PUBBLICATA LA RICERCA EINAUDI SUL RISPARMIO DELLE FAMIGLIE ITALIANE



Nella giornata del 16 luglio è stata pubblicata la nona ricerca sul risparmio e le scelte finanziarie degli italiani effettuata da Intesa e dal Centro Luigi Einaudi. Il primo dato che emerge è che in Italia il ceto medio torna a irrobustirsi dopo gli anni della crisi. Dal 2008 infatti non era mai accaduto che oltre un milione e trecentomila famiglie rientrassero nel ceto medio o vi arrivassero per la prima volta. La fascia di redditi medi, quella compresa tra 1500 e 3000 euro al mese, che si era contratta negli ultimi tre anni, è aumentata passando dal 51,7% al 57,5%.


Un altro dato importante che emerge dalla ricerca, riguarda le finanze degli italiani. I risparmiatori sono infatti risaliti dal 39% del 2013 al 50%. E’ anche aumentata la percentuale di reddito messa da parte, oggi è arrivata al 12,6% rispetto al 7,7% del 2003 (anno in cui i risparmiatori raggiungevano il 56%).






Il bene rifugio però preferito dagli italiani resta sempre il mattone. 

Se si considera infatti che il patrimonio medio stimato per italiano è di 270.000€, il 63% è composto dalle case, che hanno raggiunto il record dei proprietari.






La crisi ha portato i risparmiatori a rimanere più cauti, la seconda scelta dopo l’acquisto della casa è la liquidità.

La metà infatti del risparmio degli italiani è tenuta in conto corrente o altre forme di investimento di brevissimo termine. 

In questo stesso periodo gli italiani hanno cercato sicurezza nelle obbligazioni che sono salite dal 19,1% al 23,5%.






Il numero di risparmiatori che ha acquistato azioni è stato solo del 3,6%, circa un quinto di chi operava in borsa prima del 2003.


E’ tornata a crescere anche l’aspettativa pensionistica degli italiani mantenendo fertile il terreno per la previdenza complementare.



Aumenta anche lo spazio del portafoglio delle famiglie destinato ad alle assicurazioni sulla salute (long term care ad esempio).


Aumenta anche (probabilmente per l’effetto della Mifid II) la percentuale di risparmio gestito all’interno del portafoglio.


Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi e ricevere una consulenza.

Contatti

Adriano Loponte

Piazza Erculea 15
20122 - Milano
Seguimi

Per una prima consulenza, scrivimi!